NEWS Scheda

18-03-2019

Scadenza per la dichiarazione annuale rifiuti (MUD) posticipata al 22/06/2019.


Con la presente informiamo che, come previsto dal DPCM 24/12/2018, pubblicato in gazzetta ufficiale il 22 febbraio 2019, ricorre l’obbligo della compilazione del MUD per l’anno 2019 (dati 2018). La scadenza è fissata in centoventi giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del decreto, pertanto la presentazione viene prorogata dal 30 aprile al 22 giugno 2019.

Come ogni anno la scrivente fornisce un servizio di presentazione del MUD ai sensi della normativa vigente.

TRA I SOGGETTI OBBLIGATI EVIDENZIAMO:

A) I PRODUTTORI:

con dichiarazione relativa ai rifiuti pericolosi e non pericolosi prodotti/smaltiti nel corso del 2018;

B)  I GESTORI:

con dichiarazione relativa a tutti i rifiuti pericolosi e non pericolosi gestiti nel corso del 2018.

SONO ESCLUSI, dall’obbligo della dichiarazione, i PRODUTTORI INIZIALI DI RIFIUTI NON PERICOLOSI, che non hanno più di 10 dipendenti.

 

Gli interessati sono quindi invitati a fissare un appuntamento per la compilazione della dichiarazione telefonando all’Ufficio Ambiente e Sicurezza tel. 0421/284967.

 

PER MOTIVI ORGANIZZATIVI

(elaborazione dati, preparazione degli elenchi, versamento dei diritti di segreteria, ecc...)

GLI APPUNTAMENTI saranno fissati, senza alcuna proroga,

FINO AL GIORNO 19 APRILE 2019


Le sanzioni per la mancata presentazione della dichiarazione variano da € 2.600,00 a € 15.500,00 mentre, in caso di ritardato invio, purché entro il sessantesimo giorno dalla scadenza, le sanzioni sono ridotte da € 26,00 a € 160,00.

PER LA COMPILAZIONE DEL M.U.D. PRESENTARSI MUNITI DI:

 

1) registro di carico e scarico debitamente compilato e aggiornato al 31.12.2018;

2) formulari relativi agli smaltimenti effettuati nel corso del 2018.