NEWS Scheda

29-03-2022

Fine emergenza Covid-19 e termine restrizioni D.L. 24/22

[]

La pubblicazione del Decreto Legge 24/03/22, n. 24 su "Disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell'epidemia da Covid-19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza", avvia un graduale superamento delle restrizioni vigenti e in particolare incide sul Green Pass, sull'obbligo vaccinale e sulle strutture che dovranno gestire di qui in avanti la pandemia. Ecco, nel dettaglio, cosa prevede e cosa cambia dal 1 aprile.

 

Misure preventive e precauzionali:

- è confermato il divieto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per le persone sottoposte alla misura dell'isolamento in quanto risultate positive al Covid-19 fino all'accertamento della guarigione (successiva all'esito negativo di un test antigenico rapido o molecolare);

- è eliminata la quarantena precauzionale, prevedendo per coloro che hanno avuto contatti stretti con soggetti confermati positivi il regime dell'autosorveglianza che consiste nell'obbligo di utilizzo della mascherina FFP2 al chiuso o in presenza di assembramenti fino al decimo giorno successivo alla data dell'ultimo contatto stretto con soggetti positivi.

 

Green Pass:

rafforzato (dal 1 al 30 aprile 2022) per
- piscine, palestre, sport di squadra e di contatto, centri benessere;
- convegni e congressi;
- attività di sale gioco, sale da ballo, discoteche e locali assimilati;
- centri culturali, sociali, ricreativi per le attività che si svolgono al chiuso;
- feste e cerimonie che si svolgono al chiuso;
- spettacoli aperti al pubblico nonché eventi e competizioni sportive che si svolgono al chiuso.

 

base (dal 1 al 30 aprile 2022) per:
- tutti i lavoratori del settore privato inclusi gli ultracinquantenni (quindi per quest'ultimi sarà sufficiente avere il green pass base per accedere al lavoro, pur avendo l'obbligo del vaccino sino al 15 giugno 2022);
- ristorazione al chiuso e al banco, ad esclusione dei clienti di alberghi e strutture ricettive;
- mense e catering continuativo su base contrattuale;
- corsi di formazione pubblici e privati;
- aeromobili adibiti a servizi commerciali di trasporto di persone, navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale, treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo interregionale, autobus adibiti a servizi di trasporto di persone, ad offerta indifferenziata, effettuati su strada in modo continuativo o periodico su un percorso che collega più di due regioni ed aventi itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti, nonché autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente.

 

DAL 1 APRILE 2022 ACCESSO LIBERO (NON È PIÙ OBBLIGATORIO IL GREEN PASS BASE)PER I SERVIZI ALLA PERSONA, QUALI ACCONCIATORI, ESTETISTE, PULISECCO, SERVIZI POSTALI, BANCARI, FINANZIARI, ATTIVITÀ COMMERCIALI, NONCHÉ UFFICI PUBBLICI.

 

Il decreto non interviene sui protocolli condivisi anti-contagio adottati sui luoghi di lavoro, lasciandoli obbligatori e di fatto invariata la situazione attuale almeno fino il 30 aprile 2022. Sono prorogate fine al 30 giugno 2022 le disposizioni inerenti al Lavoro Agile per il settore privato. Le sanzioni previste dal D.L. n. 52/2021 sono abrogate lì dove sono stati superati, con il presente decreto, i vecchi obblighi. Rimangono le sanzioni pecuniarie da 400 euro a 1000 euro.

 

Obbligo mascherine:
mascherina FFP2 (dal 1 al 30 aprile 2022):
- su tutti i mezzi di trasporto scolastico;
- su mezzi impiegati nei servizi di trasporto pubblico locale e interregionale;
- su aeromobili adibiti a servizi commerciali di trasporto di persone, navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale, treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo interregionale, autobus adibiti a servizi di trasporto di persone, ad offerta indifferenziata, effettuati su strada in modo continuativo o periodico su un percorso che collega più di due regioni ed aventi itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti, nonché autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente.

 

In tutti gli altri casi non precedentemente elencati, e in tutti i luoghi al chiuso e sui posti di lavoro, fino al 30 aprile 2022 viene previsto l’uso generico di dispositivi di protezione delle vie respiratorie, incluse le mascherine chirurgiche.

 

Obbligo vaccinale:
Per gli ultra cinquantenni l’obbligo vaccinale permane fino al 15 giugno 2022.
 

 

In allegato il Decreto Legge n. 24/22
 

AREA PROMOZIONE E SVILUPPO D’IMPPRESA
Ufficio Categorie – Marcello Zorzetti

[pdf] Scarica l'allegato